Podcast – Il martedì grasso

Lo “Shrove Tuesday” inglese ha un nome diverso in italiano: noi lo chiamiamo “Martedì Grasso”. Riuscite a capire il suo significato? Secondo voi, perché è chiamato in questo modo? Scrivetelo nei commenti!

Shrove Tuesday has a different name in Italian: we call it “Martedì Grasso”. Can you understand its meaning? In your opinion, why is it called in that way? Write it in the comments below!

Listening n° 23

The Italian “Shrove Tuesday” is linked both to our religion and our culture. How? Listen to this podcast and find out more about this holiday in Italy!

Buon ascolto!


LA TRADIZIONE DEL MARTEDÌ GRASSO

Il carnevale è una festa che nel mese di febbraio rallegra tutti, grandi e bambini.

Il carnevale è legato alla religione cristiana: infatti, il Martedì Grasso, che segna la fine dei festeggiamenti carnevaleschi, precede di fatto l’inizio della Quaresima e del suo Mercoledì delle Ceneri.

Ma perché l’ultimo martedì di carnevale si chiama “Grasso”? Il significato è legato al periodo della Quaresima, in cui si dovrebbe praticare, secondo la religione cristiana, il digiuno e l’astinenza.

Poiché il Martedì Grasso è l’ultimo giorno prima di un periodo di digiuno, in questa giornata è tradizione mangiare cibi grassi e prelibati: le frittelle, le castagnole, i crostoli e le chiacchiere sono tra i dolci più tipici.

Il Martedì Grasso è il più famoso giorno del carnevale non solo per le golose leccornie, ma anche perché, in ogni città, sfilano maschere colorate e fantasiose e carri mascherati preparati come dei veri e propri capolavori: divertimento e stupore assicurato per grandi e bambini!

martedì grasso

 


Domande:

1) Quando si festeggia il carnevale?

2) Che cos’è il Martedì Grasso? Che cosa precede?

3) Perché si chiama così? 

4) Quali sono i dolci più tipici del carnevale? 

5) Che cosa succede il giorno di Martedì Grasso in ogni città italiana?

Lascia un commento