Podcast – Il Panevin

Avete mai visitato le regioni del Friuli Venezia Giulia o del Veneto durante l’Epifania? Se no, avete perso uno degli spettacoli popolari più tradizionali!

Have you ever visited the regions of Friuli Venezia Giulia and Veneto during the Epiphany? If not, you have lost one of the most popular traditional performances!!

Listening n° 17

Last week, we read the legend of the Befana. Today’s listening is linked to the Befana as an agricultural propitiatory ritual.  

Buon ascolto!


LA TRADIZIONE DEL PANEVIN

 

Il cosiddetto “Panevin” è una tradizione, estesa soprattutto nelle regioni italiane del Friuli Venezia Giulia e del Veneto, che consiste nell’innalzare dei falò solitamente la vigilia dell’Epifania.

Il Panevin ha diversi nomi ma è sempre formato da delle cataste di legna, da cui emerge un palo su cui spesso viene fissato un fantoccio raffigurante un vecchio o una vecchia.

Si pensa che l’usanza di bruciare dei falò all’inizio dell’anno nuovo provenga dalle antiche popolazioni dei Celti e alcuni loro significati sono presenti tuttora: il fantoccio che brucia indica la fine del vecchio anno, appena concluso.

Tutti i paesi del Friuli Venezia Giulia e del Veneto si riuniscono attorno ai loro Panevin per festeggiare insieme, mangiare la pinza, un dolce tipico, e bere un bicchiere di vin brulé.

Attorno al fuoco vengono intonati dei canti che predicono, in base alla direzione delle faville del Panevin, se l’anno sarà di buon auspicio, oppure no.

Uno di questi è:

« Faville verso ovest
calderone pieno di polenta.
Faville verso est
polenta molliccia.
Faville verso sud
polenta tre volte al giorno.
Fumo verso sud
cassa piena di polenta »

panevin

 


Domande:

1) Che cos’è il Panevin?

2) Dove e quando si festeggia? 

3) In che cosa consiste?

4) Che cos’è la pinza?

Lascia un commento