Podcast: Mario Monicelli

L’Italia del dopoguerra divenne la culla di molti importanti registi e attori. Mario Monicelli fu uno di questi e fu considerato uno dei padri della commedia all’italiana, insieme a Luigi Comencini e Dino Risi. Ascolta il podcast per saperne di più!

In the post-war period, Italy became the cradle of many important directors and actors. Mario Monicelli was one of these and was considered one of the fathers of commedia all’italiana. Listen to the podcast to find out more!

Listening n° 107

Buon ascolto!


LA COMMEDIA ALL’ITALIANA DI MONICELLI

Monicelli è stato uno dei registi più rappresentativi della seconda parte del Novecento italiano e, insieme a Luigi Comencini e Dino Risi, è considerato uno dei padri della commedia all’italiana.

Nato a Roma nel 1915, s’interessò subito al mondo del cinema, lavorando prima come critico cinematografico e poi come aiuto regista.

Lavorò anche con Totò, che recitò nel capolavoro di Monicelli chiamato “I soliti ignoti“.

Per sei volte sfiorò l’ambito premio Oscar ma con grandi film come “La grande guerra“, “L’armata Brancaleone“, “Il marchese del grillo“, “Amici miei“, vinse molti premi, tra cui tre “Orsi d’argento” a Berlino e otto David di Donatello.

Nel 1991 venne insignito del premio Leone d’oro alla carriera alla Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

Il suo attore di riferimento fu Alberto Sordi, ma riuscì anche a scoprire le doti comiche di due attori che erano prevalentemente conosciuti come interpreti drammatici: Vittorio Gassman e Monica Vitti.

Non smise mai di lavorare e, infatti, realizzò il suo ultimo film, Le rose del deserto, a 91 anni.

Colpito da un cancro in fase terminale, il 29 novembre 2010 Mario Monicelli decise di togliersi la vita, lanciandosi dalla camera dell’ospedale in cui era ricoverato.


Domande:

1) Chi è Mario Monicelli?

2) Quali furono alcuni dei suoi film più conosciuti?

3) Chi furono i padri della commedia all’italiana?

Lascia un commento