fbpx

Podcast: Gigi Buffon

È considerato uno dei migliori portieri della storia mondiale del calcio; è amato dagli italiani e odiato e ammirato dai rivali e dai tifosi stranieri: oggi parliamo di Gianluigi Buffon, detto Gigi, uno dei campioni del mondo del 2006. Ascolta il podcast per saperne di più!

He is considered one of the best goalkeepers in world football history; he’s loved by Italians and hated and admired by foreign rivals and fans: today we talk about Gianluigi Buffon, called Gigi, one of the 2006 world champions. Listen to the podcast to find out more!

Listening n° 114

Buon ascolto!


LE MANI D’ORO DI GIGI BUFFON

Gianluigi Buffon è, per noi italiani, un orgoglio nazionale.

Nato in Toscana nel 1978, Buffon, detto Gigi, è un calciatore italiano, considerato tra i migliori portieri di tutti i tempi, se non il più bravo in assoluto.

A 13 anni milita con la squadra del Parma, con cui esordisce in serie A cinque anni dopo. Nel 2001 passa alla squadra della Juventus, vincendo il suo primo scudetto.

La carriera di Buffon decolla: nel 2004 viene inserito nella lista dei 125 più grandi giocatori di calcio in vita, la FIFA 100. Due anni dopo, ai mondiali svoltisi in Germania, diventa, insieme ai compagni di squadra, campione del mondo.

Molti sono i record che Buffon ha raggiunto: ad esempio, nella stagione 2015-2016 stabilisce un nuovo record di imbattibilità in Serie A, riuscendo a difendere la sua porta per ben 974 minuti. Partecipa inoltre a cinque Mondiali di calcio e totalizza 640 presenze in Serie A, diventando il portiere con più apparizioni in questo campionato. Nel 2003, la UEFA premia Gigi Buffon con il titolo di miglior portiere, mentre nel 2016 diventa il primo portiere della storia mondiale a ricevere il Golden Foot.

Nel 2018, annuncia il ritiro dalla Nazionale italiana e dalla Juventus, cominciando un nuovo percorso nel Paris Saint-Germain.

 


Domande:

1) Chi è Gianluigi Buffon?

2) Con quali squadre ha giocato?

3) Quali sono alcuni dei suoi record più famosi?

Lascia un commento

Support me